Tu sei qui

Cognitive, Computational and Social Neurosciences (CCSN)

Direttore: Emiliano Ricciardi

Introduzione

 

Il curriculum multidisciplinare si concentra su neuroscienze cognitive, computazionali e sociali, e integra i metodi di base delle neuroscienze con la psicologia sperimentale tradizionale e le neuroscienze cognitive. Gli allievi frequenteranno vari corsi, compresi quelli che analizzano i fondamenti di psicologia, neuroscienze cognitive, neuroscienze comportamentali e sociali, neuropsicologia, psicofisiologia, basi neurali della percezione, basi neurali della coscienza, filosofia della scienza, critical thinking, neuroimaging strutturale e funzionale, metodi di base e avanzati per l'analisi dei dati. In particolare, il curriculum è concepito per formare ricercatori che andranno a sviluppare percorsi sperimentali in aree quali percezione, integrazione multisensoriale, sopramodalità e plasticità cross-modale; sonno e coscienza; riconoscimento dell'azione e controllo motorio; emozioni e cognizione sociale; neuroplasticità e apprendimento; organizzazione di concetti semantici; psicolinguistica; comportamento sociale e antisociale; processi decisionali.

Gli allievi riceveranno un'intensa formazione basata sulla progettazione sperimentale, sulle tecniche di neuroimaging (principalmente MRI strutturale e funzionale) e neurofisiologiche (EEG, MEG, stimolazione cerebrale non invasiva) e il loro utilizzo in soggetti umani, sull’analisi dei dati in ambito di ricerca di base, applicazione clinica.

Nell'ambito dell'orientamento interdisciplinare della Scuola IMT, gli allievi saranno invitati a partecipare a seminari e progetti di ricerca congiunti su diversi argomenti, che spaziano dalla neurobiologia del comportamento umano a metodi computazionali avanzati per l'analisi di sistemi complessi, dalle neuroscienze sociali ai processi decisionali in sistemi economici, dalle applicazioni di neuroingegneria in bionica e robotica a reti complesse, dalle basi neurali della percezione e rappresentazione concettuale all'analisi dell'immagine e alla gestione del patrimonio culturale.

 

Profili in ingresso e in uscita

 

I candidati con un solido background in psicologia, scienze cognitive, neuroscienze, medicina, bioingegneria, bionica, fisica-matematica, informatica, linguistica, filosofia e logica sono incoraggiati a presentare domanda di ammissione. Considerata la natura multidisciplinare di questo curriculum, sono comunque benvenute le domande da qualsiasi area di conoscenza, compresi i campi scientifici e sociali e le discipline umanistiche.

Sulla base del placement finora svolto, gli addottorati di questo curriculum intraprendono una carriera nella ricerca e nelle istituzioni accademiche, nonché nel settore privato.

 

Unità di ricerca che collaborano al curriculum

Tutte le diverse Research Units della Scuola contribuiscono al curriculum formativo, anche se le attività sperimentali si configurano principalmente con le linee di ricerca dell’Unità MoMiLab.

 

Gli allievi avranno accesso al Laboratorio Multidisciplinare (attrezzato per le misurazioni EEG, di psicofisica e di psicofisiologia) e al Neuroscience Lab (laboratorio congiunto con Innovation Center Intesa Sanpaolo) presenti alla Scuola, al Laboratorio tematico per la ricerca su sonno, veglia e loro reciproche interazioni (attrezzato per le misurazioni polisonnografiche presso la Fondazione Toscana ‘Gabriele Monasterio’ di Pisa) e alle strutture MRI esterne (scanner da 1.5T a 7T disponibili su Pisa e Massa).

I dottorandi avranno anche l'opportunità di essere coinvolti in programmi di ricerca collaborativa con istituzioni nazionali e internazionali, tra le quali il Centro Interdipartimentale di Ricerca ‘E. Piaggio’ dell'Università di Pisa, la Fondazione Toscana ‘Gabriele Monasterio’ di Pisa, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, l’Università di Siena, il Dipartimento di Scienze del Cervello e del Comportamento dell'Università di Pavia, il Dipartimento di Filosofia presso l'Università di Milano, il Dipartimento di Psicologia dell'Università di Padova, il Dipartimento di Psicologia dell'Università di Torino, il CIMeC - Centro per le scienze della mente e del cervello a Rovereto, il Centro per la Coscienza e il Sonno presso l'Università del Wisconsin, Institute of Psychology & Institute of Neuroscience - University of Louvain, il Massachusetts Eye & Ear della Harvard Medical School e il Centro per le indagini e la ricerca sul sonno dell'Ospedale universitario di Losanna.

Le descrizioni di alcuni esempi di progetti e di temi di ricerca attivi sono disponibili qui di seguito. Resta fermo l'interesse ad accogliere progetti e temi di ricerca proposti dai candidati diversi da quelli descritti e in generale ad individuare con gli allievi le tematiche di ricerca che meglio si adattino alle loro competenze e ai loro interessi

AllegatoDimensione
PDF icon CCSN Web Flyer325.51 KB
PDF icon Course List (A.Y. 2022-2023)249.07 KB
PDF icon Profile Proposals363.19 KB