Il “Family office” in un libro di Nicola Lattanzi

Quali sono i mutamenti economici in atto nello scenario nazionale e internazionale, quanto influiscono sulle scelte di allocazione della ricchezza delle famiglie, con specifico riguardo al modello di business del family office? Come il mondo del lavoro si sta adeguando e quali spazi per professioni emergenti possono aprirsi?

Sono alcune delle domande cui tenta di dare risposte il libro “Family Office. Scenari e nuove frontiere per la gestione e la valorizzazione del patrimonio-azienda familiare”, a cura del professor Nicola Lattanzi, ordinario di Economia aziendale alla Scuola IMT, che sarà presentato martedì 16 aprile, alle 17.30 alla Cappella Guinigi, nel complesso di San Francesco, a Lucca.

Il tema affrontato è relativamente nuovo, del family office sono discusse le origini, i motivi di diffusione, i rapporti e i collegamenti con le aziende familiari e le storie delle loro famiglie, le professionalità emergenti. Si osserva altresì come nella formulazione della propria offerta le aziende di credito da una parte e gli studi professionali da un’altra si stiano muovendo verso architetture organizzative e servizi professionali improntati alla filosofia “family office oriented”.

La presentazione degli argomenti rende il volume di interesse per le aziende familiari, le banche, le società di consulenza e di investimento, le società di distribuzione di prodotti finanziari, i consulenti delle professioni tecniche, legali e commerciali, i promotori finanziari, nonché risposte a interrogativi su tipologie, specificità distintive, quadro normativo, potenzialità di crescita e sfruttamento delle opportunità professionali.

La prefazione del volume è scritta dal professor Angelo Tantazzi, presidente di Prometeia, la società di analisi economica e consulenza in materia bancaria e finanziaria con sede a Bologna. Il libro è pubblicato dall’editore Giuffrè Francis Lefebvre.

Alla presentazione, intervengono Carlo Lazzarini, presidente della Banca del Monte di Lucca, Guido Tommei, direttore di Sviluppo Imprese Centro Italia SGR, il presidente dell’Ordine dei commercialisti e degli esperti contabili di Lucca, Carla Saccardi, dell’Ordine degli ingegneri, Achille D’Aglio, un rappresentante dell’Ordine degli avvocati. I lavori saranno aperti dal direttore della Scuola, Pietro Pietrini, modera il dibattito Massimo Riccaboni, professore di Economia applicata della Scuola IMT.

Saturday, 13 April, 2019 - 09:00