Amministrazione e Finanziamenti

Il principio generale che guida tutte le attività di IMT sul piano finanziario è l'efficienza. La Scuola opera con il massimo rispetto per la responsabilità finanziaria, che si riflette in una struttura amministrativa snella, nel rigore dei regolamenti interni, e nella capacità dei docenti della Scuola di ottenere finanziamenti esterni (a livello nazionale, europeo e internazionale) per finanziare le loro ricerche.
Il sostegno della Fondazione Lucchese per l'’Alta Formazione e la Ricerca (FLAFR) è fondamentale per il sostentamento e la crescita della Scuola IMT, in termini di risorse sia finanziarie che materiali. Coerentemente con il suo Statuto, la FLAFR contribuisce alle spese per le borse di studio degli allievi di dottorato e per gli stipendi dei ricercatori, oltre a fornire e mantenere gli edifici che costituiscono il Campus della Scuola IMT , per un contributo annuo totale pari a circa 3 milioni di euro. 
A questa somma la Scuola aggiunge altri 3.500.000 € con l'autofinanziamento (finanziamento esterno per i progetti di ricerca).
Infine, essendo una università pubblica, la Scuola IMT riceve un finanziamento annuale anche dal Ministero dell’Università, dell’Istruzione e della Ricerca, grazie al Fondo di Finanziamento Ordinario per le Università, per un totale di 5,2 milioni di euro all'anno.